Il BUSTO-CORSETTO ortopedico (Mod. ML-07)

  • Quanti corsetti ci sono in giro?
  • Quante parole si spendono per i corsetti?
  • Quanti corsetti riescono veramente a mantenere in asse la colonna vertebrale?
  • Oppure sono semplici fasce addominali?

Busto corsetto per donnaUn corsetto, per risolvere problemi alla schiena, deve avere specifiche caratteristiche, studiato e costruito per mantenere dritta la colonna vertebrale e dare sollievo, ma non deve essere invasivo, né limitare i movimenti.

È stato chiamato busto-corsetto perchè presenta caratteristiche come un busto, ma è indossabile meglio di un corsetto; ci sono volute molte prove e molti test per ottenere questo equilibrio. È un’ortesi lombare, dettata e studiata da esperienze di tecniche ortopediche e da anni di assiduo lavoro in ambito posturale.

Non basta saper fare un busto, ma un busto deve saper correggere!


Busto corsetto per uomo Non è invasivo, non limita i movimenti anche da seduti, è bello da vedere tanto che gli sportivi lo indossano a vista!
Ma soprattutto risolve veramente i casi più ostinati! La sua particolarità è allentare le tesioni vertebrali e dare una depressione ai dischi intervertebrali soprattutto nei casi di: lavori pesanti, stare tante ore in piedi, poco movimento, stare molte ore seduti (anche in macchina), e lavori casalinghi come stirare. È un presidio per dare sollievo e benessere al tratto lombare che è sempre sollecitato e mai salvaguardato. Al minimo dolore si ricorre sempre alle cure antidolorifiche, ma queste cure a lungo andare cosa provocano?

Ti consigliamo di provare il busto corsetto, ti accorgerai subito che ha una vestibilità fantastica, anzi può essere anche portato a vista, per la sua semplicità, il suo comfort e la sua bellezza.

Oltre che far stare bene, può fare anche moda!

Il busto corsetto è un PRODOTTO ITALIANO uomo/donna ed è distribuito nelle misure S-M/L-XL/XXL in colore nero e color nudo su richiesta.

Perchè usare il busto corsetto?


Un lavoro pesante con posture e posizioni fisse assunte per lungo tempo, attività quotidiane che mantengono compressi, senza riposo, i dischi invertebrali. In queste situazioni i dischi e la colonna vertebrale non riescono a recuperare le loro caratteristiche fisiologiche.

Questo compromette la loro funzionalità e con il tempo determina un preoccupante assottigliamento dei dischi invertebrali.
Per mantenere sano e in perfetta efficienza iI disco intervertebrale, dovrebbe avvenire una sorta di pompaggio, in cui iI disco, dopo uno schiacciamento o una pressione in fase di sforzo, dovrebbe subire quasi immediatamente una fase di rilassamento o depressione per far allentare quelle tensioni che lo tengono compresso: questa è la fase di pompaggio! Se questo non avviene iI disco rimarrà sempre compresso e a lungo andare si assottiglia enormemente causando dolore articolare.

Un sostegno lombare permetterà così in primo luogo di non avere la pressione Iibera che schiaccia il disco in modo eccessivo, in secondo luogo, serve a mantenere una posizione anatomicamente in asse per salvaguardare non solo i dischi intervertebrali ma anche le altre strutture muscolari e tendinee a diretto contatto.

 

 

* Nome, cognome, e-mail e telefono: sono campi obbligatori.

Nome e cognome*:
E-mail*:
Telefono*:
Richiedi info:
Ho letto e accettato i termini e condizioni di Livio Picchioni Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al D.L. n 196 del 30 giugno 2003 DECRETO LEGISLATIVO n. 196 del 30/06/2003.

X

* Nome, cognome, e-mail e telefono: sono campi obbligatori.

Nome e cognome*:
E-mail*:
Telefono*:
Richiedi info:
Ho letto e accettato i termini e condizioni di Livio Picchioni Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al D.L. n 196 del 30 giugno 2003 DECRETO LEGISLATIVO n. 196 del 30/06/2003.

X